Quali atolli da visitare senza spendere una fortuna

di | Maggio 22, 2020

Chi non ha mai sognato di staccare dalla frenesia della vita di tutti i giorni e fare una bella vacanza, lontano da tutti, in completo relax, accompagnati solo dalla pace dei sensi? Uno dei posti favoriti per questo tipo di vacanza sono le isole delle Maldive: definite da tutti un Paradiso Terrestre.

Immerse nell’Oceano Indiano, le Isole Maldive hanno come capitale Malè e sono raggruppate in sedici atolli: spiagge bianche; mare azzurro, calmo e pulito; barriera corallina; clima sempre caldo e anche favolosi resort sul mare per tutte le tasche.

Gli atolli delle Maldive più belli da visitare sono molti: non solo per le spiagge da sogno, ma anche per tutte le attività che si possono fare in loco come escursioni, immersioni, snorkeling e tanti altri sport. Il periodo migliore per una vacanza in questi luoghi da sogno è sicuramente da novembre a marzo, in cui i prezzi per i voli e i soggiorni saranno sicuramente più alti. Il periodo che va da giugno ad ottobre è un po’ umido con possibilità di intere settimane di pioggia: viene quindi considerata bassa stagione. Vediamo insieme, quali sono i migliori atolli delle Maldive.

Lhaviyani: uno degli atolli più belli delle Maldive

La spiaggia più bella delle isole si trova sicuramente qui ed ecco il motivo per il quale l’atollo di Lhaviyani, rientra nelle classifiche degli atolli più belli delle Maldive. La sabbia bianca, splendente, morbida circondata dalla vegetazione intorno, rende questo posto davvero paradisiaco. Cosa da non dimenticare è una visita all’isola deserta di Jehunuhura, un’isola di pace e tranquillità, immersa totalmente nella natura: insomma, un luogo incantato. Sono presenti moltissimi resort, immersi sul mare che prevedono, nel pacchetto vacanza anche delle immersioni e delle attività di snorkeling, con la possibilità di vedere molte varietà di pesci e tartarughe giganti. Ecco spiegato perché, Lhaviyani è uno degli atolli più belli delle Maldive.

Atollo di Baa tra la mappa degli atolli delle Maldive da visitare

Tra gli atolli di visitare, sulla lista dovete inserire quello di Baa, poco distante da Malè, la capitale. È composto da circa settantacinque isole, di cui solo tredici sono abitate. Non è ovviamente presente l’aeroporto e quindi per raggiungere il luogo è necessario prendere un idrovolante per ammirare dei paesaggi, davvero stupendi. Il motivo per cui questo luogo viene considerato uno degli atolli più belli delle Maldive, è sicuramente la sua spiaggia limpida e bianca, circondata dal silenzio della natura e da resort anch’essi paradisiaci, per ogni tipo di tasca. Ci sono infatti sia hotel di lusso che sistemazioni belle, ma non troppo dispendiose. L’atollo di Baa, per la sua variegata riserva marina e per la varietà biologica, è stato dichiarato Riserva Mondiale della Biosfera dell’Unesco nel 2011.

Atollo di Ari tra i migliori atolli delle Maldive

Sicuramente è uno dei più conosciuti, tra gli atolli. Ideale per chi ama le immersioni subacquee, ma anche l’esplorazione della natura e della fauna dell’isola. Panorami suggestivi, con delle palafitte galleggianti sul mare limpido e cristallino. Un consiglio da prendere in considerazione, se decidete di visitare questo luogo armeno, è quello di dirigervi all’isola di Rangali, dove è possibile fare una cena in un ristorante sott’acqua, ammirando il panorama sottomarino. Ari sud, che rientra pieno tra nella classifica degli atolli più belli delle Maldive, offre la possibilità di fare attività subacquea e di vedere uno dei pesci più grandi del Mondo: lo squalo balena. L’aereoporto da cui raggiungere l’atollo è quello di Malè, la capitale, prendendo poi un idrovolante, l’isola è raggiungibile in tempi molto brevi. I resort presenti su questa isola sono adatti ad ogni tipo di esigenza, sia per chi volesse spendere di più, sia per chi punta a risparmiare. La stagione migliore è quella invernale, che va da Dicembre a Marzo ma, essendo considerata alta stagione, i prezzi saranno sicuramente più alti.

Shaviyani nella mappa degli atolli delle Maldive più belli

Questo atollo, che si trova nella parte settentrionale delle Maldive, è composto da 16 isole. Non è presente un aeroporto e fino a poco fa era un luogo completamente disabitato: il turismo, è infatti arrivato qui da poco. La sua natura incontaminata, la varietà della flora e della fauna, rendono questo luogo davvero magico. Shaviyani è il più autentico atollo delle Maldive con una natura selvaggia intorno: tanto per farvi un esempio, le tartarughe depongono le uova sulle spiagge. Quindi per chi volesse fare una vacanza di totale relax, riposo ed esclusività, questo è il luogo ideale. Come per gli altri atolli, la stagione migliore e quindi anche più costosa è quella invernale ma prenotando con largo anticipo riuscirete ad avere delle offerte davvero vantaggiose.

 

Questi sono solo alcuni degli atolli più belli delle Maldive: è molto difficile scegliere. Una cosa è certa, sarà comunque una vacanza favolosa, magica e da ricordare.

 

    migliori atolli maldive atollo migliore delle maldive maldive mappa atolli