Cosa vedere a Dublino

di | Marzo 28, 2019

Dublino, e in effetti l’Irlanda, hanno fatto molta strada in 100 anni. La musica, l’arte e la letteratura irish hanno viaggiato per il mondo e hanno avuto un impatto su milioni di cuori e menti. Oggi, la città è un centro multiculturale e creativo e nel 2010 Dublino è stata persino nominata Città della letteratura dell’UNESCO in riconoscimento del suo profilo culturale e della sua posizione internazionale come città di eccellenza letteraria. Si tratta di una città molto apprezzata dai giovani, non a caso ogni anno sono moltissime le persone che decidono di visitare la capitale dell’Irlanda. Sulle prime può sembrare quasi una città un pò spoglia, fredda, ma basterà addentrarsi per le strade del centro per respirare un clima magico e gustarsi un boccale di Guinness, il vero e proprio marchio di fabbrica di Dublino.

Dublino ha sempre guardato oltre le coste irlandesi per trovare ispirazione. Una volta che la seconda città dell’impero (britannico), Dublino ha sempre mantenuto una visione piuttosto cosmopolita e negli ultimi due decenni ha abbracciato vistosamente la diversità e il multiculturalismo. Ascolterai lingue e mangerai cibi da tutti e quattro gli angoli del globo, e mentre si diceva che i “veri” Dubs dovevano nascere all’interno dei canali come i loro genitori e nonni prima di loro, oggi sei proprio come probabile incontrare un Dub i cui genitori sono nati a Varsavia, Lagos, Il Cairo o Pechino.

Dublino è la capitale e la città più grande d’Irlanda, offrendo un numero infinito di musei, attrazioni e opzioni di intrattenimento. Per godere al meglio delle bellezze della città si potrebbe organizzare un itinerario di due o tre giorni che comprende tutti i punti salienti della città come il Trinity College, la Guinness Storehouse, il quartiere di Temple Bar e la Christ Church Cathedral, nonché alcuni siti meno conosciuti ma ugualmente affascinanti.

Dublino è facilmente raggiungibile in aereo e può anche essere raggiunta tramite una combinazione di traghetto, treno, autobus o automobile. Dublino ha un aeroporto principale, l’aeroporto di Dublino con voli in arrivo e in uscita da tutto il mondo. Dall’aeroporto, è possibile raggiungere la città in taxi, Uber, autobus, auto a noleggio o prenotare un trasferimento privato. Se hai un Dublin Pass, puoi ottenere il 15% di sconto da un servizio navetta dall’aeroporto di Dublino alla città.

Dato che l’Irlanda è un’isola senza collegamenti a ponte o tunnel, non puoi ovviamente raggiungere Dublino direttamente in treno o in auto se stai iniziando il tuo viaggio fuori dall’Irlanda o dall’Irlanda del Nord. Se arrivi dal Regno Unito o dall’Europa continentale, puoi guidare o prendere un autobus o un treno per un porto di traghetti nel Regno Unito o in Francia, e poi prendere un traghetto per raggiungere l’Irlanda. Il porto di Dublino è il porto più conveniente per coloro che desiderano visitare Dublino. Irish Ferries è la principale compagnia di traghetti per l’Irlanda o potresti prendere in considerazione un pacchetto ferroviario e velico. I traghetti trasportano passeggeri a piedi e auto.

Se hai intenzione di noleggiare un’auto, ti preghiamo di controllare il tuo contratto di noleggio perché portare un’auto da o verso l’Irlanda potrebbe essere contro le condizioni di noleggio della tua auto (in particolare portandola su qualsiasi traversata in traghetto). Ad esempio, persino le auto noleggiate in Irlanda o nell’Irlanda del Nord a volte non possono essere trasportate in traghetto in Scozia o in Inghilterra e viceversa.


Il centro di Dublino è abbastanza compatto e si può esplorare agevolmente con una combinazione di passeggiate e trasporti pubblici. Cabs, Uber e noleggi bici sono anche opzioni da prendere in considerazione. Non consigliamo di guidare a Dublino a meno che non stiate programmando di rimanere alla periferia della città o di visitare posti fuori città poiché guidare e trovare parcheggio in zone centrali e affollate può essere difficile e il parcheggio può essere costoso. Se stai guidando a Dublino, ti consigliamo di parcheggiare l’auto quando arrivi in ​​città e quindi utilizzare i mezzi pubblici fino a quando non esci dal centro città.

Dublino ha una buona rete di trasporti pubblici che include autobus pubblici, tram e servizi ferroviari (per andare fuori dal centro città o fuori città). Abbiamo usato l’autobus più volte durante il nostro viaggio più recente e l’ho trovato facile da usare. Ci sono anche alcuni autobus hop-on hop-off (HOHO) a Dublino, come il City Sightseeing Bus. Se possiedi un Dublin Pass, puoi ottenere un biglietto gratuito per l’autobus turistico di un giorno.

Se prevedi di utilizzare questi bus, ti consigliamo di farlo al tuo primo arrivo a Dublino per avere una buona panoramica della città prima di iniziare a esplorare. Troviamo che questi tour sono ottimi modi per ottenere una buona introduzione in una nuova città, anche se non sono così pratici se si sta cercando di spostarsi rapidamente da un luogo all’altro.

Amiamo visitare Dublino in qualsiasi periodo dell’anno, e in realtà dipende dalle tue preferenze. Dublino è una destinazione ideale per tutto l’anno poiché la maggior parte delle attrazioni sono aperte tutto l’anno in città.

Ma potremmo dire che primavera, estate o inizio autunno sarebbero i nostri periodi dell’anno raccomandati per una prima visita. Anche se l’inverno è un periodo ideale per visitarlo, è meno affollato e puoi goderti le vacanze, ma sarà anche più buio e più freddo in quel periodo dell’anno. Halloween in ottobre (che si ritiene abbia avuto origine in Irlanda), Natale a dicembre e il giorno di San Patrizio a marzo sono tutti accompagnati da grandi festeggiamenti e festeggiamenti in città.

In termini di tempo, avrai giornate più calde e più ore di sole in estate. Potrebbe anche piovere di meno. Tuttavia, ogni volta che visiti, vorrai essere preparato per la pioggia, quindi assicurati di mettere in valigia una giacca antipioggia e / o un ombrello. L’Irlanda è conosciuta come l’isola di smeraldo e tutta quella vegetazione richiede molta irrigazione, quindi la pioggia è una possibilità in qualsiasi momento dell’anno!

Ci sono una serie di opzioni di alloggio a Dublino per soddisfare tutti i budget e gli stili di viaggio, dagli ostelli agli appartamenti, dai B & B agli hotel di lusso. Se stai cercando un hotel confortevole e di qualità, abbiamo alloggiato in una serie di hotel di fascia media in città come gli hotel Maldron con sede in Irlanda. Ti consigliamo di prenotare un alloggio in o vicino al centro città per sfruttare al massimo il tuo tempo a Dublino.

Come capitale in Europa, Dublino non è una destinazione economica, ma non è nemmeno la città più cara. In generale, scoprirai che i costi principali saranno cibo, intrattenimento, alloggio e visite turistiche.

Ci sono molti modi per risparmiare denaro. Le sistemazioni economiche includono ostelli, motel economici e stanze in case private. Puoi risparmiare denaro sul cibo cucinando da solo o portando via. Ci sono anche molte cose gratuite o poco costose che puoi fare dall’ammirare l’architettura della città e i parchi della città ad avere una pinta in un pub per godersi un concerto gratuito della città. Ci sono una serie di grandi musei gratuiti a Dublino che includono il National Museum of Ireland, la National Gallery of Ireland, il Dublin City Hall e l’Irish Museum of Modern Art. Tieni d’occhio anche carte sconto, coupon e offerte speciali per risparmiare denaro su biglietti, tour e pasti.

Il nostro modo preferito di risparmiare denaro per visite a Dublino è quello di investire in un Dublin Pass che consente l’ingresso gratuito in oltre 25 attrazioni popolari di Dublino (vedi elenco completo delle attrazioni). Include anche un biglietto per l’autobus hop-on, hop-off e ulteriori sconti su cibo, shopping e tour. Include anche l’accesso rapido a molte delle attrazioni incluse.

Il consiglio è quello di iniziare con una visita al Castello di Dublino (a pagamento). C’è stato un castello in questo sito dal 1166, anche se la maggior parte del complesso attuale risale al XVIII e XIX secolo e non assomiglia più a un castello medievale. Tuttavia, alcune parti del castello medievale esistono ancora e le stanze di stato del castello sono ancora utilizzate per gli impegni ufficiali dello stato. Molte figure famose hanno visitato il castello tra cui la regina Vittoria e la regina Elisabetta II, e l’autore di Dublino Bram Stoker ha lavorato come dipendente pubblico presso il castello per diversi anni prima di trasferirsi a Londra.

I visitatori del Castello di Dublino possono vedere il sito di scavo delle parti vichinghe e medievali del castello, la Cappella Gotica Reale e gli Appartamenti di Stato. È possibile acquistare un biglietto per una visita autoguidata del castello o una visita guidata. I possessori del Dublin Pass possono fare un tour autoguidato gratuitamente o passare a un tour guidato per soli £ 3 extra. Tieni presente che l’accesso al Castello di Dublino può essere limitato a causa di eventi o attività governative, quindi controlla il sito web ufficiale prima della visita per evitare delusioni. All’interno del complesso del Castello di Dublino si trovano anche il Museo del Garda (museo della Polizia Irlandese) e il museo della Biblioteca di Chester Beatty. Entrambi questi sono gratuiti e vale la pena visitare, specialmente il museo della biblioteca, se avete tempo.

La seconda tappa dovrebbe essere la cattedrale di Dublino risalente al 1028, la Christ Church Cathedral (a pagamento). Si tratta della più antica cattedrale medievale di Dublino e si trova nel cuore di quella che una volta era la Dublino medievale. Anche se risale al medioevo, la cattedrale della chiesa di Cristo che esiste oggi è un mix principalmente di elementi gotici, romanici e vittoriani. Serve come sede della Chiesa d’Irlanda (chiesa anglicana) a Dublino. I fan dello show televisivo Showtime The Tudors lo troveranno probabilmente riconoscibile dal momento che molte delle scene della cattedrale sono state girate qui.

C’è molto da vedere nella cattedrale di Christ Church. Prima c’è la bella navata e l’edificio principale, che contiene l’organo, l’angolo del musicista e alcune tombe tra cui la tomba controversa di Strongbow, un conte medievale normanno-gallese e signore della guerra. C’è anche la cripta che è la più grande nelle isole britanniche.

Ogni visita a Dublino non può non includere la Guinness Storehouse (a pagamento). Pensiamo che questo sia un must assoluto per la maggior parte delle persone quando si visita Dublino! È interessante anche se non sei un grande fan della Guinness o della birra.

La Guinness Storehouse si trova sul sito della St James’s Gate Brewery. È qui che la leggendaria bevanda irlandese, la Guinness, è stata prodotta dal 1759. È piuttosto la storia del successo, con oltre 50 milioni di barili di Guinness prodotti ogni anno presso il birrificio St. James Gate. La stessa Guinness Storehouse è un’enorme attrazione turistica di sette piani sistemata attorno a un atrio centrale. Il magazzino fu costruito nel 1904 e utilizzato per la fermentazione fino al 1988, ma non fa più parte del birrificio attivo.

Il tour, che è autoguidato, attraversa tutti e sette i piani e imparerai un po ‘di tutto, inclusa la storia del fondatore Albert Guinness, come è fatta Guinness e come la pubblicità iconica del marchio è cambiata dal XVIII secolo a adesso. Una volta che hai imparato tutto ciò che puoi su Guinness, il tour culmina al Gravity Bar al settimo piano. Qui potrai provare una pinta di roba buona (inclusa nel tuo biglietto) e ammirare una vista spettacolare della città. Non è un brutto modo per terminare il tuo primo giorno a Dublino, pensiamo che sarai d’accordo.

Questa è una delle attrazioni più popolari di Dublino quindi ti consigliamo di acquistare i biglietti online, il che ti farà risparmiare denaro rispetto all’acquisto sul posto e avrai anche accesso alla coda di fast track. Ottieni anche l’ingresso gratuito e l’accesso alla fila di brani veloci con il Dublin Pass.