Cipro Day 03: da Larnaca a Capo Greco

Il mio terzo giorno a Cipro prevedeva un’altra escursione, questa volta non verso Nicosia: l’obiettivo era raggiungere Capo Greco in auto, per conquistare il luogo più a est della parte greca dell’isola.

Capo Greco dista meno di 60 km da Larnaca e il vero motivo per andarci è per godere di una giornata di mare tra le insenature più o meno deserte di questo parco. L’accesso alle macchine è consentito, sebbene le strade siano tutt’altro che facili da percorrere: ciottoli, dossi e buche vi faranno venir mal di mare ancor prima di arrivarci. Questo il prezzo da pagare per un tuffo nelle acque cristalline di Capo Greco: non è poi un conto così salato.

Durante l’escursione potreste raggiungere Agioi Anargyroi, una chiesa sempre aperta ma non presidiata da ecclesiastici: più un posto dove fare belle foto che un luogo religioso.

Agioi Anargyroi - Cipro

Tornando sulla strada di Larnaca, si passa da Ayia Napa che, vista di passaggio, sembra un mega centro commerciale all’aperto. O forse più una Las Vegas sul mare, con meno centurioni e più ragazzi in costume da bagno per le strade. Solo al ritorno a casa sono riuscito a capire il perchè di così tanto sfarzo: Ayia Napa sembra essere una destinazione dedicata ai “libertini”, a chi cerca il sesso facile e il divertimento senza limiti. Ho letto diverse storie online di serate in discoteca all’insegna della perversione e del degrado, il che conferma quella sensazione di irreale che si respira tra le vie del paese. Ero quasi dispiaciuto di non aver dedicato almeno qualche ora alla visita di Ayia Napa ma, visto quel che si dice in giro, probabilmente devo ricredermi.

Larnaca - Cipro

Larnaca è il punto da cui sono partito e l’arrivo finale. Sono tornato con molto piacere nello stesso hotel prenotato all’andata e mi sono preso una mezza giornata per scoprire il tratto di mare su cui si sviluppa la città. I locali restano colorati, il tramonto e il mare fanno da cornice perfetta alla malinconia che prende ogni viaggiatore quando abbandona un posto in cui è stato bene. Cipro è stata una bella scoperta, fatta di sfaccettature negative ma anche di tanti irrinunciabili luoghi idilliaci: se avete qualche giorno di ferie che vi avanza, comprate un biglietto aereo e avventuratevi sull’isola.

Rispondi