Le guide dei ViaggiAutori

Questo è un post scritto al volo, nei minuti antecedenti l’imbarco per Bari: è troppo tempo che non mi prendo cura del mio blog, che deve essere aggiornato con le ultime importanti novità. Quelli appena trascorsi sono stati mesi intensi, credo i più impegnativi della mia vita. Mi sono buttato anima e corpo in un progetto che riunisce tutte le mie passioni e per seguirlo a pieno ho dovuto fare i conti con giornate sempre troppo corte, elemosinando ore di sonno ed energie. A distanza di quasi due mesi posso dirmi felice di aver partecipato alla creazione dei ViaggiAutori.

Quella dei ViaggiAutori è un’idea in cantiere almeno da un paio d’anni e che nel corso del tempo ha subito diverse mutazioni e cambi di nome. Ho sempre pensato che il successo di un blogger passasse principalmente da due contenuti fondamentali: le foto e il testo. Se scrivi bene e fai belle foto, riesci a comunicare meglio, sei più efficace e il pubblico ti segue con piacere e costanza.
Uno sbocco editoriale è quello che auguro a tutti i blogger che scrivono e fotografano bene, perché è il modo migliore per mettersi alla prova ed entrare a contatto con un pubblico differente.
Tuttavia non basta una buona idea perché un progetto funzioni. Spesso serve una combinazione di diversi fattori: devi essere nel posto giusto, nel momento giusto. E con le persone giuste.

Gianni, Paola e Cabiria sono state le persone con cui ho condiviso l’idea e senza il loro apporto ViaggiAutori non avrebbe mai visto la luce. Immagimondo e due calde giornate di settembre il momento e il posto perfetto per partorire questo entusiasmante progetto.

ViaggiAutori Thailandia

Le guide dei ViaggiAutori sono pratici manuali che descrivono tappa per tappa un itinerario suggerito su una determinata località. A scriverle sono sempre viaggiatori che hanno organizzato in prima persona un itinerario per se stessi e per altri, che hanno un background editoriale e che hanno voglia di condividere i loro appunti con il pubblico che ama la carta stampata. Sono viaggiatori responsabili, che hanno messo nero su bianco le loro esperienze e che sono pronti ad aiutare chiunque, sia prima che durante il viaggio stesso.

Con questo post voglio ringraziare tutti quelli che hanno scritto, stanno scrivendo e scriveranno anche solo un pezzo delle prossime uscite. E un particolare ringraziamento va a tutti quelli che ci hanno creduto da subito, acquistando una copia e magari confermando la loro scelta prendendone una seconda.

A tutti rivolgo un sincero grazie: siete riusciti a esaudire uno di quei desideri che troppo tempo avevo custodito nel cassetto.

Rispondi