Quanto sei bella Roma: in giro in notturna

No, non è bella solo quando è sera. Lo è sempre. Se ci passeggi di notte, magari poco prima che inizi ad albeggiare, diventa addirittura magica! A Roma ci sono stato solo tre volte in vita mia: la prima per un capodanno, occasione peggiore se si vuole stare in giro. La seconda volta per lavoro e la fretta non è la migliore compagna di viaggio. La terza volta quest’anno, in transito con un bus notturno in direzione Ostia. Alle 5 del mattino la città sonnecchia ancora, per le strade c’è il profumo dei cornetti in consegna ai bar e, a parte il respiro affannoso di qualche sporadico e caparbio corridore sudaticcio, l’atmosfera è di quelle silenziose e tranquille. Sono quasi certo che per un’escursione fotografica, non si possa scegliere momento migliore. Se avete qualche ora da passare a Roma, magari un itinerario di questo tipo può tornarvi utile:

  • da Tiburtina si raggiunge in metro il Colosseo in pochissimo tempo (se siete abituati alla metro di Milano però, sappiate che c’è da attendere). A darvi il benvenuto lui, il circo romano più famoso al mondo: con un po’ di fortuna e la mano più ferma possibile magari riuscite a rubare uno scatto anche migliore di quello qui sotto. A girarci intorno si rischia di rimanere bloccati con la testa all’insù, seguendo il profilo e gli archi illuminati che disegnano una sagoma riconoscibile anche da lontano. Correte il rischio, non capita a tutti di essere li sotto.

Roma Colosseo

  • seguite poi la via dei Fori Imperiali, in direzione Altare della Patria e subito dopo sosta al Campidoglio, con la riproduzione della statua equestre di Marco Aurelio a sorvegliare l’entrata. Prendetevi tutto il tempo necessario, a quest’ora è quasi impossibile trovare turisti a riempirvi le foto.
  • passate davanti alla Bocca della Verità e proseguite per Via del Circo Massimo. Probabilmente le prime luci dell’alba avranno già rischiarato il cielo. Obbligate i vostri compagni di viaggio a farvi la foto copertina!
Circo Massimo

© Cabiria Magni

  • arriva il momento della colazione! Dal Circo Massimo proseguite a piedi o in metro verso Piramide. Siete in direzione del Maritozzaro (Porta Portese, via Ettore Rolli 50), dove potete abbuffarti con la specialità che ha dato il nome al locale. La botta calorica sarà la vostra sveglia definitiva, pronti per continuare per la città o, come nel mio caso, dirigervi verso la costa.

Rispondi