Fotogallery – Memories of Bali

Alla mia ristrettissima lista di posti da rivedere ho aggiunto Bali. Non è stata una scelta dettata dall’entusiasmo dell’esserci stato, tant’è che appena tornato a casa ne parlavo con la stessa moderata pacatezza con cui racconto il 90% dei miei viaggi. E’ stato mentre rimettevo mani alle foto che qualcosa è cambiato, una strana sensazione di “familiare nostalgia” si è seduta di fianco alla scrivania e mi ha accompagnato durante la leggera post produzione degli scatti. Se ci penso, ancora non riesco a mettere a fuoco bene: quando un posto inizia quasi a mancarti, forse è il caso di rimetterlo nella lista delle partenze.

Magari sarà per la gente che ho conosciuto, per qualche spiaggia solitaria che mi sono goduto a metà tra vip e eremita, per la piacevole brezza dell’oceano che rinfrescava le serate in veranda. O magari, a chiamarmi a sè è qualcuna delle rane che ho inavvertitamente calpestato, pronta alla resa dei conti dopo l’affronto notturno: nell’ashram dove alloggiavo erano decisamente in numero maggiore rispetto agli esseri umani.

Del tour dell’isola, dei giorni trascorsi da ospite ho già scritto qualcosa: probabilmente queste foto sono il corollario ideale.

Rispondi