Non andate in Thailandia, sul serio eh!

Ho letto di alcune persone che in Thailandia non si sono trovate bene, che addirittura non ci tornerebbero nemmeno sotto tortura. E che sconsigliano caldamente di visitare qualsiasi angolo della nazione che, strano a dirsi, richiama ogni anno milioni di visitatori per i più disparati motivi. In effetti, a guardarla bene, la Thailandia, non ha granchè da offrire: i detrattori hanno tutte le ragioni del mondo a parlarne male e la rete (maledetto mezzo di comunicazione) diventa il modo più rapido per far circolare le informazioni più approssimative e superficiali possibili. Per cui vorrei, con molta umiltà, aggiungermi alla lista elencando i veri motivi per cui non si deve visitare la Thailandia: leggere questo post prima di partire magari potrebbe farvi cambiare idea.

Non andate in Thailandia perchè cercheranno di fregarvi sempre, sia sui prezzi che sulla merce. Sono persone inaffidabili e che solitamente approfittano del turista del momento. Non esistono bravi commercianti, sono tutti li a proporti servizi e prodotti che nessuno vuole e che nessuno cerca, chissà perchè poi!

Non andate in Thailandia se non avete un accordo sulle commissioni estere con la vostra banca. Perchè in Thailandia (e solo qui eh!) se paghi con la moneta elettronica potrebbero applicarvi delle commissioni aggiuntive. Che furbetti questi thailandesi!THAILANDIA

Non andate in Thailandia perchè vivono nella miseria, in appartamenti della peggior specie: non provate a parlare con i residenti, potrebbero essere così ospitali da invitarvi a condividere quel poco che hanno, che schifo!

Non andate in Thailandia perchè i Tuk Tuk cercheranno di fregarvi sempre sui costi. Perchè mentre nel resto del mondo tassisti e similari utilizzano SEMPRE il meter, questi potrebbero improvvisarsi broker e magari vi chiedervi 50 bath in più: quell’euro risparmiato vi cambierà la vita, credetemi!

Non andate in Thailandia perchè non c’è igiene e sicurezza ed io che ho lavato i denti da una tinozza riempita di brodaglia, senza acqua corrente, probabilmente ho le ore contate.

Ma soprattutto non andate in Thailandia se non riuscite a cogliere un po’ di amarezza e “sarcasmo” in quello che ho scritto finora. Questo è solo uno sfogo dopo tutto quello che in questi giorni sto leggendo su una nazione che tutto è fuorchè inospitale e fatiscente. Come in tutte le località turistiche, le leggi di mercato e della domanda/offerta si fanno sentire e non poco, soprattutto se cercate un mezzo di trasporto nel bel mezzo del nulla o volete comprare un ombrello quando ha iniziato a piovere da due minuti. Le esperienze negative possono capitare a chiunque ed è bene raccontarle ma da qui a parlar male di un popolo, di una cultura millenaria, di una parte di mondo che affascina anche l’occidentale più convinto, ce ne passa e non poco.

Non andate in Thailandia, ma non muovetevi proprio di casa se l’unico consiglio che sapete dare è quello di non fare qualcosa.

19 pensieri su “Non andate in Thailandia, sul serio eh!

  1. Ho notato anche io il recente accanimento nei confronti della Thailandia che, personalmente, non vedo l’ora di vivere. Perciò adoro e, ripeto, ADORO questo post!
    Viaggiare è anche spirito di adattamento e non voglio aggiungere altro, hai già detto tutto fin troppo bene tu 😉
    Bravo!

    1. Hai pienamente ragione: accanirsi non serve a nulla, non aiuta nemmeno chi è dall’altra parte del mondo e che magari non può rimediare ad un feedback negativo. Le esperienze sono soggettive sempre, bisogna evitare di generalizzare ed essere categorici. Grazie mille Farah, felice che ti piaccia!

      1. Probabilmente quello che scoraggiano la visita in Thailandia probabilmente non sono mai usciti dall’Italia……”Visit the land of smile”questo slogan lo si vede spesso negli spot pubblicitari che invitano la gente a venire in Thalandia…..il bello ed il brutto lo trove dovunque……noi insegnamo…..ps vivo e lavoro in Thalandia….Saluti Enrico

        1. Non esiste uno slogan migliore, che a tratti mi sembra quasi riduttivo. Qui non si tratta solo di essere usciti o meno dall’Italia, ma manca buonsenso e capacità di giudizio! Poveri loro e beati noi Enrico!

  2. ma poi non andate in Thailandia perché i bus che fanno tratte di 20 ore e paghi come due fermate di metro a Londra non sono molto moderni.. Ma poi quei vestiti che fanno lì e a casa li paghi 15 volte tanto.. Saranno, robaccia..

    1. Sugli autobus, ti dirò, il notturno che ho preso per andare a Chiang Mai non era davvero male. E sui vestiti, ho un’invasione di pantaloni a casa: saranno davvero robaccia! Altri motivi per non andare in Thailandia, ci farò un hashtag :-p

  3. Solo una parola: FANTASTICO!
    E lo dice una che non è ancora stata in Thailandia (doveva essere quest’anno ma purtroppo è saltato!) …vedi tu!! Ho letto tutti i tweet in questi giorni e sono rimasta senza parole..
    Non vedo l’ora di vedere con i miei occhi quanto sia brutta la Thailandia 😉

  4. ma non hai parlato dei terribili autisti thai!! cioè quegli autisti che si permettono di fermarsi per riposarsi durante un tragitto di 24 ore.. ma come si permettono ??! ladri!! .. insomma, roba mai visto in nessun’altra parte del mondo!
    😉
    (ps e perchè bungalows sozzi e schifosi su Lamai beach?? (NDR bungalows a 6€ a testa. A ferragosto..)
    NO COMMENT

    1. Hai ragione, sono stato superficiale. Mi tocca scrivere la seconda parte, nel caso non si sia capito l’intento. Per fortuna non sono il solo a consigliare di non andarci. :-p Grazie delle dritte, abbiamo reso tutti un servizio alla comunità! #nowords

  5. Ciao, Se vuoi un’altro sconsiglio, io vivo in Thailandia da 20 anni e a causa del mio masochismo continuo a stare imperterrito in questa nazione “tremenda” 😀

  6. dire di non andare in thailandia perchè sono sporchi e maleorganizzati mi sembra da idioti. Io ci sono stato quest’anno ( bangkok e koh samui) e mi è piaciuta moltissimo,certo hanno molte differenze da noi, come con tutti i popoli della terra. Il fatto che devi contrattare un prezzo non è solo thailandese ma di molte parti del mondo e anzi in altre parti ti toccano ti prendono per un braccio dantodi fastidio,cosa che i thailandesi si guardano bene dal fare.Chi dice di non andare in thailandia per questi motivi fa bene a non andarci la thailandia ci GUADAGNERA’ SICURAMENTE

    1. Potresti anche aver ragione sul “cambiata in peggio” (d’altronde anche l’Italia 50 anni fa era diversa, no?), ma per cultura, storia e tradizione direi che è una delle mete più belle e consigliate del sud-est asiatico.

      1. ciao sinceramente il tuo ragionamento ”quadra”io ho vissuto pero’ da residente e ho amato anche il paese pero’ poi sono accadute cose spiacevoli”piu’ che altro all’immigration phuket e una serie di fatti sconcertanti ”inoltre il turismo cino russo e l’arroganza inglese sommata alle costruzioni selvagge”nn aiutano certo l’immagine del paese che gia’ di suo e’ sciovinista”all’ennesima potenza”

Rispondi